CHRONOGRAPHS

INFINITY IN AN INSTANT

A simple gesture to stop time,
to turn it backwards
and to start it again.

Chiudi

Il nome "cronografo" - dalle parole greche chronòs, tempo, e gràphein, scrittura - sembra sia stato ideato dal francese Nicolas Rieussec nel 1821. Il cronografo inventato da Rieussec scriveva il tempo, perché la lancetta lasciava cadere, a comando, un puntino d'inchiostro sul quadrante. Anche se la lancetta non si fermava, si poteva così leggere sul quadrante stesso quanti secondi erano intercorsi tra il primo e il secondo puntino. La misura del tempo è sempre stata di importanza cruciale nel mondo della Marina. Nel 1943, Officine Panerai presenta per la prima volta il prototipo di un modello destinato agli ufficiali di coperta: il "Mare Nostrum", un cronografo a due contatori, di cui si ipotizza siano stati prodotti unicamente dai due ai tre pezzi e di cui resta un unico esemplare ritrovato nel 2005. In linea con questa grande tradizione, Panerai propone oggi una serie di cronografi di alta gamma interamente concepiti e realizzati nella Manifattura Panerai.

La funzione flyback, detta anche "retour en vol", consente di azzerare e far ripartire istantaneamente, con una sola pressione, le lancette del cronografo già in movimento, senza che sia necessario prima arrestarne la corsa e riportarle a zero. La funzione ha avuto origine negli anni '30 in ambito militare e in particolare nel campo dell'aeronautica, per equipaggiare i polsi dei piloti che dovevano poter semplificare al massimo le proprie operazioni.

Nel 2013 Officine Panerai ha presentato il primo movimento cronografico a carica automatica con funzione flyback interamente sviluppato in-house: il P.9100. Contraddistinto da ruota a colonne e innesto verticale, il calibro P.9100 ha tre giorni di riserva di marcia, le lancette centrali dei minuti e dei secondi cronografici, datario e seconds reset. Il pulsante che attiva la funzione flyback, che serve anche per riportare a zero tutte le lancette quando il cronografo è stato fermato, è ad ore otto.

Una delle funzioni cronografiche più rare dell'alta orologeria, anche se di grande utilità soprattutto nel campo delle regate, è la possibilità di far precedere alla misurazione dei tempi di gara una fase di conto alla rovescia, che scandisca in modo chiaro i minuti e i secondi che mancano all'inizio della competizione vera e propria. Nel mondo delle regate, nella fase di conto alla rovescia le barche si allineano dietro alla linea di partenza, seguendo le indicazioni delle bandiere che scandiscono l'avvicinarsi del via.

Officine Panerai ha presentato nel 2013 un calibro a carica automatica con cronografo flyback e Regatta Countdown, rivoluzionario per la sua semplicità: il calibro P.9100/R. Ad ogni pressione del pulsante di countdown, la lancetta cronografica dei minuti arretra di uno, fino all'indicazione del conto alla rovescia desiderato. A questo punto basta attivare la funzione cronografica per misurare dapprima il tempo che manca alla partenza e, quando il countdown è terminato, il tempo trascorso dal momento del via.

MONOPULSANTE

Funzioni Monopulsante

Il cronografo da polso, come lo conosciamo oggi, nasce nei primi anni del XX secolo. Attualmente, la configurazione più comune è quella in cui due pulsanti posti sul fianco della cassa – uno per start e stop, l'altro per il reset - governano le operazioni di partenza, arresto e azzeramento della lancetta centrale. Nei primi modelli, tali operazioni potevano essere governate anche agendo sulla corona di carica dell'orologio, oppure intervenendo su un numero di pulsanti che poteva variare da uno a tre.

Il primo calibro cronografico interamente sviluppato e prodotto dalla Manifattura Officine Panerai di Neuchâtel è il P.2004. A carica manuale, come erano i primi cronografi della storia, ha una lunga riserva di marcia di otto giorni e la caratteristica fondamentale di essere monopulsante: partenza, arresto e riallineamento sono comandati da un pulsante solo, posto ad ore otto. Una soluzione che rende più immediata la fruizione della funzione cronografica e altera in misura minima l'estetica della cassa.

RATTRAPANTE

Funzioni Rattrapante

Una delle evoluzioni più affascinanti e utili del cronografo è quella che consente due misurazioni in contemporanea, che possono essere arrestate in modo indipendente l'una dall'altra grazie alla presenza di due lancette che partono sovrapposte. Questa funzione, identificata dai nomi rattrapante o sdoppiante, è anche nota come "doppio cronografo" e permette di misurare i tempi parziali di uno stesso evento o i tempi di due eventi distinti che hanno inizio nello stesso momento.

Il calibro Panerai a carica manuale P.2006 offre le funzioni di un cronografo rattrapante unite ad un altro elemento di grande pregio legato alla storia della marca: la lunga riserva di carica di otto giorni, visualizzata sul quadrante mediante indicatore lineare. Tutto ciò è possibile grazie ad una raffinata costruzione con tre bariletti, due ruote a colonne e l'innesto verticale a frizione.

CHRONO TRADITION

Funzioni Chrono

Tecnicamente, il cronografo è un orologio con un meccanismo che permette di misurare e visualizzare intervalli di tempo che vanno dalle frazioni di secondo alle 24 ore e oltre. Il nome "cronografo" (dalle parole greche chronòs, tempo, e gràphein, scrittura) è stato ideato nel 1821 e la sua etimologia racconta le origini di uno strumento legato al mondo degli allevatori di cavalli che volevano registrare le prestazioni dei propri purosangue. Il primo cronografo scriveva il tempo, perché la lancetta lasciava cadere, a comando, un puntino d'inchiostro sul quadrante. Anche se la lancetta non si fermava, si poteva così leggere sul quadrante stesso quanti secondi erano intercorsi tra il primo e il secondo puntino.

L'evoluzione fondamentale del cronografo si deve allo svizzero Adolphe Nicole, che nel 1862 brevetta un dispositivo in cui la lancetta dei secondi si può arrestare, azzerare e quindi far ripartire per effettuare un'eventuale seconda misurazione. Gli intervalli di tempo trascorso non sono più scritti, cioè indicati dai puntini d'inchiostro, ma solo visti, guardando dove si è fermata la lancetta.Celebrando un rapporto di collaborazione che risale agli anni Venti, Officine Panerai ha rinnovato il proprio storico legame con la Manifattura svizzera Minerva impiegandone i raffinati calibri in alcune prestigiose Special Editions dal carattere vintage. Il calibro cronografico OP XXV è sviluppato a partire dal calibro Minerva 13-22, un movimento a carica manuale che misura 12 ¾ linee e ha il bilanciere che compie 18.000 alternanze orarie, come il movimento Angelus che animava il primo prototipo di Mare Nostrum.

Chiudi

Credits

Editor

Officine Panerai
Marketing e Comunicazione S.r.l.
Viale Monza, 259
20126 Milan - Italia
Tel: +39 02 363138
Fax: +39 02 36313297
E-mail: dataprotection@panerai.com

R.E.A DI MILANO N°1532640
R.I. DI MILANO / P.IVA/ C.F. 12155270155

PRESIDENT
Angelo Bonati

DESIGN & DEVELOPMENT
IM*MEDIA

 

PHOTOGRAPHERS
Jean-Bernard Aegerter - Milano - Italia
Claudio Baini - Segrate (MI) - Italia
Michel Bechet - Neuilly sur Seine - Francia
Francesco Bedini - Firenze - Italia
Christopher Broadbent - Milano - Italia
Sandro Campardo - Neuchâtel – Svizzera
Guido Cantini – Milano - Italia
Toni Carta - Rapallo - Italia
Armen Casnati - Milano - Italia
Ho Yan Lee - Hong Kong
Aldo Martinelli - Milano - Italia
Franco Pace - Trieste - Italia
Lionel Pasquon – Milano - Italia
Lloyd Images - Lymington, Hampshire - Uk
Marco Pirovano - Milano - Italia
Francesco Rastrelli – Sorrento (NA) - Italia
Cory Silken - Newport - Usa
James Taylor – San Casciano Val di Pesa (FI) – Italia
Giuseppe Toja - Milano – Italia

A special thank you to publisher Flammarion for its kind permission to use pictures contained in the book "Panerai"by Giampiero Negretti - Simon de Burton.

Officine Panerai reserves the right to amend at any time the information concerning models and their characteristics, in addition to any other information present in this site.
The registered trademarks Super-LumiNova®, Glucydur®, Incabloc®, Plexiglas ® and KIF Parechoc® are not the property of Officine Panerai.

©2014 Officine Panerai

ALL RIGHTS RESERVED

Click to close